5 giorni a Londra

5 giorni a Londra, cosa vedere

Rating: 5.0. From 1 vote.
Please wait...

Londra è una città davvero ricca di cose da vedere ed in cinque giorni a Londra è possibile scoprire davvero molte delle bellezze che è in grado di offrire.

 

Cosa vedere a Londra in 5 giorni5 giorni a londra

Giorno 1

Una volta arrivati a Londra, l’itinerario del primo giorno non può che partire da Trafalgar Square. Questa piazza è uno dei punti nevralgici di Londra ed è storicamente molto importante, perchè ricorda a tutti i londinesi e non solo Oratio Nelson.

Inoltre nelle sue vicinanze si trova la National Gallery, nota in tutto il mondo come uno dei musei più importanti in assoluto. Visitarla è un vero e proprio viaggio nella storia dell’arte, con opere di grandi artisti, come ad esempio Botticelli.

Un altro luogo di interesse a Londra è senza dubbio il Palazzo di Westminster. Questo imponente edificio piacerà molto a chi apprezza lo stile neo-gotico.

Dopo aver fotografato il Big Ben, che sovrasta il Palazzo di Westminster, si potrà dedicare del tempo ad un altro dei musei di Londra che fanno di questa città un polo culturale di prim’ordine.

Il riferimento è al British Museum: visitarlo significa compiere un viaggio alla scoperta della storia dell’umanità, visti i milioni di reperti che si possono ammirare. Una curiosità su questo museo:  si tratta del più antico al mondo tra quelli a gestione pubblica.

 

Giorno 2

Il secondo giorno alla scoperta delle attrazioni di Londra può prendere il via con uno dei momenti più amati da tutti i londinesi: quello del Cambio della Guardia a Buckingham Palace.

La giornata tra le attrazioni di Londra può poi proseguire con una visita alla Tate Gallery: questo è tra i musei di Londra più amati dai viaggiatori di tutto il mondo, per la presenza di opere di grandi artisti come Dalì, solo per fare un nome.

Infine, prima di cenare, si può prendere in considerazione l’idea di rilassarsi presso il Chelsea Phsic Garden: questo è uno dei giardini botanici più interessanti da visitare a Londra ed ha anche un certo valore storico. Il motivo? Forse non tutti sanno che è stato il primo giardino di questo tipo in territorio londinese.

 

Giorno 3

A quasi metà del proprio soggiorno, cosa visitare a Londra? Il terzo giorno può iniziare ammirando la Cattedrale di St. Paul, la quale risulta decisamente interessante a partire dalla storia legata alla sua costruzione.

5 giorni a londraInoltre, se si amano particolarmente le materie storiche, si rimarrà ancora più affascinati da questo luogo, al cui interno vi sono stati importanti momenti, come ad esempio le esequie di Churcill.

Il pomeriggio potrà essere dedicato ad uno dei tanti musei di Londra: ad esempio si potrà decidere di visitare il Design Museum.

Questo polo museale è il più importante a livello internazionale per quanto riguarda il design contemporaneo e risulterà sicuramente affascinante anche per chi solitamente non si interessa a tale ambito. Una volta usciti dal museo, perchè non recarsi presso una delle attrazioni più amate a Londra, ovvero il London Eye, la ruota panoramica che si trova nei pressi del Tamigi e rende orgogliosi tutti i londinesi?



Booking.com

 

Giorno 4

Tra le attrazioni a Londra che meriteranno una visita nel quarto giorno di permanenza in città, vi è sicuramente il Warner Bros Studio Tour London: questo è un vero e proprio tour che consente di conoscere a fondo il personaggio di Harry Potter e tutto quello che ruota intorno ad una delle saghe letterarie e cinematografiche più importanti di questo ventunesimo secolo.

Dopo un’immersione nel divertimento, varrà la pena dedicare del tempo ad uno dei monumenti di Londra più importanti in assoluto, ovvero l’Abbazia di Westminster. Questa è sicuramente una tra i maggiori luoghi di interesse di Londra. Simbolo architettonico dello stile gotico,  luogo in cui venne inumato Enrico VIII.

La giornata si potrà quindi concludere inserendo nel proprio itinerario due tappe decisamente interessanti: la prima è lo stadio del Chelsea, squadra di calcio più importante di tutta la città, mentre la seconda è lo Shard, uno dei grattacieli più alti di Londra con i suoi 240 metri e la cui creazione si deve a Renzo Piano.

5 giorni a londra

Giorno 5

L’ultimo giorno potrà essere dedicato ad una passeggiata per Oxford Street, una delle vie più importanti per quanti a Londra amano lo shopping. Infine, prima di ripartire, risulta consigliabile trascorrere un po’di tempo nei Kew Gardens: questa zona è la più importante della città da un punto di vista naturalistico.

 

Dove dormire a Londra

Rispondere alla domanda su quale sia la zona migliore dove alloggiare nel corso di una vacanza a Londra risulta difficile, vista la grandezza della città.

Per quanto riguarda gli hotel a Londra, bisogna essere consapevoli che le stanze sono spesso molto piccole anche quando si parla di strutture a 3 stelle. Detto questo, tra le zone dove risulta consigliabile scegliere l’hotel, vi sono sicuramente il West End e Victoria Station.

Queste due zone sono consigliabili perchè si trovano in centro. Ovviamente tra gli hotel a Londra che si trovano in questa zona è difficile trovarne qualcuno a prezzi economici, ma il rapporto qualità-prezzo è ottimo. Per chi non volesse spendere troppo c’è poi sempre la possibilità di affittare un appartamento o di pernottare in un b&b o magari cercare qualche offerta di appartamenti.

dove mangiare a londra

Dove mangiare a Londra

Londra ha molto da offrire anche da un punto di vista gastronomico: tra i piatti tipicamente londinesi da provare assolutamente nel corso di un vacanza si può cominciare con l’indicare il tipico “fish&chips“.

Rispondere alla domanda su dove mangiare a Londra risulta semplice, perchè l’offerta è davvero vasta. Per chi volesse provare la cucina inglese vale la pena consigliare ristoranti come il Mother Mash, nel quartiere di Soho e il Battersea, che in realtà non è un ristorante, ma un pub dove si può assagiare un’ottima torta di mele.



Booking.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *