afrodisiaci

Afrodisiaci naturali, per risvegliare il desiderio

Rating: 5.0. From 1 vote.
Please wait...

Gli afrodisiaci naturali, sin dall’antichità, hanno giocato un ruolo di cruciale importanza per risvegliare il desiderio. Il loro vantaggio? Duplice, in quanto sono semplici da preparare/assumere e funzionano alla grande. L’etimologia della parola “afrodisiaco” deriva da Afrodite, dea greca dell’amore e della bellezza.

Afrodisiaci naturali, di cosa si tratta?

Trattasi di cibi, odori, bibite, erbe e prodotti naturali, oltre che chimici, in grado di incrementare la libido e di fungere da stimolanti sessuali. La civiltà ricopre una posizione rilevante nel ricorso ad una specifica categoria di afrodisiaci naturali. afrodisiaci

Per fare alcuni esempi, nella cultura cinese si crede che il ginseng sia in grado di potenziare il vigore sessuale e la longevità, mentre nella cultura hindu, come indicato nel libro del Kāma Sūtra, latte zuccherato, dolci a base di castagne, miele e liquirizia aumentano la virilità. Infine, nella cultura araba, il piacere sessuale è aumentato dai profumi e dai cosmetici.

Quali sono gli afrodisiaci naturali che meglio di altri riescono a risvegliare il desiderio? La risposta non è univoca, perché dipende dal diretto interessato. Di certo, maca, ginseng, damiana e yohimbe rientrano tra i più apprezzati. Eccone nel dettaglio le caratteristiche.

Maca

Nota anche con l’appellativo di ginseng peruviano, la maca è una pianta contraddistinta da proprietà afrodisiache, in quanto in grado di stimolare la fertilità e di apportare energia all’organismo.afrodosiaci

Non è un caso che venga impiegata per risolvere tutta una serie di disturbi e di disfunzioni inerenti all’apparato sessuale sia maschile che femminile.

A fronte di situazioni di impotenza sessuale maschile o di calo della libido divute ad uno stato di depressione o alla menopausa, la maca è il non plus ultra per risvegliare il desiderio, per il semplice motivo che risolve i problemi relativi al ciclo mestruale e migliora la mobilità degli spermatozoi. Le sue radici, una volta che vengono polverizzate, infatti, migliorano la vita sessuale di coppia.

In definitiva, la maca si conferma tra i più completi afrodisiaci naturali, per via principalmente della presenza di vitamina A, B, C, oltre che di sali minerali, ferro, zinco e calcio su tutti. La loro azione si rivela il meglio, incrementando il livello di emoglobina nel sangue, grazie ad un’azione diretta sul sistema endocrino.

Ginseng

Tra i rimedi naturali più gettonati per stimolare il desiderio e l’erezione del pene, grazie alle sue note proprietà afrodisiache, il ginseng.

afrodosiaciQuesto alimento migliora la circolazione del sangue ed in particolar modo l’afflusso sanguigno verso l’apparato genitale.

Sin dall’antichità, inoltre, il ginseng ha ricoperto nell’Estremo Oriente il ruolo che oggigiorno viene svolto dal Viagra. Inoltre, le radici carnose del ginseng migliorano l’attività mentale e fisica.

Nel primo caso, la sua è un’azione di tipo antidepressivo, psicostimolante ed euforizzante, dove ad essere coinvolto è il sistema nervoso. Nel secondo caso, si registra un incremento di virilità, di benessere e di piacere sessuale. 
Il gingeng è l’alimento ideale da prendere anche nel caso ci si senta spossati a seguito di uno sforzo o per via di un eccessivo periodo di stress.

Damiana

afrodosiaciUn afrodisiaco tonico dalle proprietà diuretiche, antisettiche, anti stress e anti ansia.

Trattasi di un arbusto diffuso in Messico, dove era già conosciuto fin dai tempi dei Maya.

Per ciò che concerne le donne, gli squilibri ormonali e i disturbi connessi al ciclo mestruale, e per quanto riguarda gli uomini, l’eiaculazione precoce, sono problemi che possono essere risolti grazie alla damiana.

Per recuperare in tempi più rapidi, a seguito di intensa attività sessuale, non c’è niente di meglio della damiana.

Yohimbe

Un albero che cresce nelle aree tropicali dell’Africa Occidentale, il cui estratto di cloridato è davvero il top per apportare energia vitale ai muscoli, per curare l’impotenza sessuale maschile e per incrementare la libido, a seguito di un aumento sostanziale della produzione di norepinefrina.afrodisiaco

Cos’è? Un ormone surrenalico, per assicurare soddisfacenti rapporti sessuali, a seguito di un calo della libido. Ma non è tutto, dato che lo Yohimbe è una pianta eccellente nell’ottica del miglioramento del funzionamento dei vasi dilatatori e nel combattere ulcere e mal di testa cronici o occasionali.

Con questi afrodisiaci naturali, che vanno assunti comunque preferibilmente sotto controllo medico, il risveglio sessuale è assicurato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *