sagunto

Cosa vedere a Sagunto, a due passi da Valencia

Rating: 5.0. From 2 votes.
Please wait...

Sagunto o Sagunt, in valenzano (valenciano), è un città spagnola con una storia millenaria e dalle molteplici influenze, situata a soli 25 chilometri da Valencia e che si è sviluppata negli anni attorno ad un borgo medievale, di origine romana, dell’entroterra.

Dopo il 1500 ha iniziato ad espandersi fino a raggiungere le coste creando una vera e propria città fornita di porto e spiagge meta del turismo balneare estivo. 
Facilmente raggiungibile e ben collegata attraverso l’arteria autostradale e tramite ferrovia alla capitale della comunità valenciana, Sagunto si presta facilmente ad essere visitata dagli amanti del turismo culturale e anche da chi preferisce il relax delle spiaggie o la vita notturna

 

Cosa fare e vedere a Sagunto

escursioni da valencia saguntoSicuramente l’antico borgo di Sagunto offre molti monumenti e chiese da vedere, oltre al castello in stile arabo con le sue mura che si estendono per oltre un chilometro.

Ti consiglio di passeggiare attraverso Plaza Major con i suoi portici caratteristici che è un cammino obbligato per raggiungere il quartiere Ebraico, fatto di case imbiancate a calce e strette viette a volte sormontate da antichi archi ogivali.
Sempre rimanendo nella zona del borgo è possibile visitare la bellissima chiesa gotica di Santa Maria, situata sull’omonima piazza adiacente al Palazzo del comune, un bellissimo palazzo in stile neoclassico che vale la pena vedere. 
Situate nei pressi del centro si possono visitare inoltre la Chiesa del Salvatore e il particolare Eremo de la Sangre.
La costruzione più famosa di Sagunto insieme al castello è sicuramente il Teatro Romano edificato nel I secolo e scavato in parte nella roccia, diventato anche monumento nazionale.

Altre strutture di questa epoca che si possono ammirare sono i resti del circo costruito nei pressi del fiume Palencia ed i resti del ponte che lo attraversava.

Ogni angolo di Sagunto è ricco di storia e il gran numero di monumenti e rovine antiche che troverai ne sono una valida testimonianza.

 

Il mare a Sagunto

Per rilassarsi dopo la lunga visita al borgo, ci si può spostare verso la costa dove i 13 chilometri di spiaggia di sabbia fine ti accoglieranno per un completo relax sotto il caldo sole spagnolo, che attira nei mesi più caldi numerosi turisti provenienti da tutta Europa, ospitati nelle numerose strutture ricettive e che possono soddisfare le più svariate esigenze.
Troverai, oltre a numerosi hotel e appartamenti, molti locali che ti aiuteranno a trascorrere piacevolmente le serate, dal semplice bar al pub passando per ristoranti dove il fresco pescato della zona sarà sicuramente il protagonista dei piatti principali.

Chi ama la vita notturna troverà il tipo di ambiente più adatto ai propri gusti, vista la vasta scelta di disco-pub, club e discoteche della zona.

sagunto valencia

Il castello di Sagunto

Le sue origini sono antiche e sicuramente di epoca romana ma il susseguirsi di vari popoli conquistatori in questa zona ne hanno cambiato più volte l’aspetto. Il suo stile è soprattutto di influenza araba ma al suo interno troverai costruzioni o resti lasciate dai Romani, i Visigoti e dai Cristiani, ultimo popolo che ha preso possesso di queste terre. 
La struttura attualmente visibile, posizionata su di una collina della Sierra Calderona, prevede una cinta muraria di 1 km di sviluppo che avvolge le 7 piazze e il vero e proprio castello.
All’interno delle mure è possibile ammirare resti del foro Romano e di cisterne, fusti e pilastri della medesima epoca. Nel lato nord invece è più netta la presenza di resti e costruzioni arabe.

castello di sagunto

Il tempio di Diana

Vicino alla Chiesa di Santa Maria nei pressi dell’abside è visibile una grande parete formata da grossi blocchi di calcare alta 4 metri e lunga 15 ed è ciò che rimane del tempio innalzato per essere consacrato alla Dea Diana attorno al V-IV secolo a.C e uno dei pochi monumenti ad essere sopravvissuto alle distruttive conquiste tipiche del condottiero cartaginese Annibale. Anche questa struttura, come altre a Sagunto, è stata dichiarata monumento nazionale.

valencia sagunto

Chiese e musei

Nel bellissimo borgo di questa cittadina della comunità Valenzana, si erge dal 1334 la maestosa Chiesa di Santa Maria. Costruita in stile gotico è composta da 3 navate e contrafforti in cui sono ubicate le varie cappelle. Al suo interno, nella zona di ingresso, si possono ritrovare iscrizioni latine dedicate a Voconio Placido e Popilia Rectina. Una curiosità su questa chiesa è sicuramente il fatto che una delle tre porte d’entrata è in stile Barocco anziché Gotico come il resto dell’edificio. 
L’altra chiesa da visitare è quella del Salvatore, costruita intorno al XIII secolo caratterizzata da dimensioni contenute e con una sola navata. Essa è situata vicino alla Domus del Peixos un piccolo ma ben organizzato museo archeologico.

Musei che vale la pena visitare sono la casa del Berenguer e il Museo Historico de Sagunto che racchiudono in se tutta la storia di questo magnifico e imperdibile Borgo.

sagunto

Foto di Sagunto

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *