attacchi di fame notturni

Fame nervosa, cause e rimedi

Rating: 5.0. From 3 votes.
Please wait...

Chiunque di noi ha sentito almeno una volta nella vita parlare di fame nervosa. Da che cosa dipende? Come si può superare questo problema?

Alcune recenti ricerche statistiche hanno evidenziato che buona parte degli individui obesi o in sovrappeso soffre proprio di fame nervosa e che tale percentuale è in costante aumento sopratutto per i ritmi a cui siamo sottoposti ogni giorno.fame nervosa

Ma cos’è? E di cosa si tratta? Chiamata anche fame compulsiva o eating emozionale, è un vero e proprio disturbo alimentare dove il cibo viene visto come l’unico elemento in grado di fornire calma e piacere in un periodo di stress.

Infatti, la maggior parte dei pazienti affetti da fame nervosa sostiene di provare un’irrefrenabile desiderio di mangiare, il quale scompare non appena viene saziato.
Ciò che però desta preoccupazione è il fatto che i cosiddetti “cibi consolatori” non solo altro che alimenti ricchi di grassi e zuccheri, i quali se assunti in abbondanza, possono anche compromettere lo stato di salute di chi ne fa regolare uso.

 

Come combattere la fame nervosa

Chi soffre di fame nervosa molto spesso entra all’interno di una spirale da cui fa difficoltà ad uscire. Questo accade perché il cibo diventa l’unica cosa in grado di alleggerire l’ansia e lo stress, ma una volta ingerito ci si sente depressi. Nuovamente, l’unico modo per tirare su il morale è mangiare.fame nervosa

Gli attacchi di fame sono meccanismi molto complessi che sono guidati dalla mente e per questo motivo, diventa molto importante controllare gli stati emotivi.
Combattere la fame nervosa non è impossibile, basta seguire attentamente ognuno di questi passaggi!

Prima fase
Il primo passo è quello di individuare la causa che spinge a mangiare in maniera incondizionata.

Per esempio, quando senti che sta per succedere, fermati qualche secondo a riflettere e cerca di trovare la risposta dentro te stessa. Solo in questo modo potrai capire cosa succede nella tua mente, poiché ad essere affamato non è lo stomaco ma il tuo cervello!

Seconda fase
Ecco come combattere efficacemente gli attacchi di fame! Una volta che avrai individuato la causa scatenante, il tuo compito sarà quello di trovare un’alternativa. fame nervosa

Per esempio, se senti il desiderio della fame compulsiva, fai ciò che più ti piace, come parlare con un amico, suonare uno strumento, leggere un buon libro o andare a fare una tranquilla passeggiata nel parco.

Certamente all’inizio non sarà per nulla semplice perché il desiderio del cibo è molto forte: dovrai, infatti, trovare qualcosa che ti dia emozioni positive!
Seppure le prime volte non riuscirai a tenere a freno la voglia del cibo, non rinunciare! Riprova ancora e vedrai che i risultati non tarderanno ad arrivare.

Terza fase
Ogni qualvolta ti si presenterà un problema non ti scoraggiare e non cercare nel cibo la soluzione a tutti i tuoi problemi.

Impara a rialzarti da solo ed affrontare le situazioni che ti creano disagio e stress, solo in questo modo potrai essere sicuro di poter superare tutto.

Quarta fase
Oltre a controllare le tue emozioni dovrai seguire alcuni consigli per adottare uno stile di vita più sano!

-La scelta degli alimenti: prediligi alimenti vegetali e a basso contenuto di grassi; inoltre, non lasciarti ingannare dalle pubblicità ed impara a leggere le etichette applicate sugli alimenti che acquisterai.
-L’attività fisica: lo sport è un elemento essenziale per raggiungere un buono stato di salute; concediti qualche ora di camminata nella settimana, magari portando a spasso il tuo cane. Non è necessario eseguire esercizi drastici e faticosi.
-Il sonno: cerca di dormire di più, ti aiuterà ad essere più rilassato. Alcune ricerche scientifiche hanno dimostrato che dormire poco aumenta i livelli della grelina, una sostanza che induce il desiderio della fame.

Le cause della fame nervosa

La fame nervosa è causata da stati emotivi incontrollati che comportano condizioni di stress o di disagio.

Tuttavia, alcuni psicologi ed esperti del settore ritengono che possa essere dovuta anche da abitudini sbagliate che sono state assunte fin dai primi anni di vita, un esempio è quello della mamma che per placare il pianto del figlio, lo distrae con il cibo.

Da adulti il passo è breve nel vedere il cibo come uno strumento consolatorio in caso di situazioni di ansia, timore, tensione o rabbia.

 

 

Fame nervosa, rimedi naturali

Nella maggior parte dei casi gli specialisti tendono a consigliare l’assunzione dei farmaci per controllare la fame nervosa, tuttavia, questo può essere evitato, specialmente quando i prodotti farmaceutici possono comportare gravi effetti collaterali.

Infatti, la natura offre una vasta gamma di rimedi contro la fame nervosa. Scopriamoli insieme!

 

Rimedi fitoterapici

Attraverso i rimedi fitoterapici è possibile diminuire gli stati di ansia o tensione che causano il disturbo alimentare.
-Biancospino: aiuta a contrastare i periodi di agitazione; viene usato anche contro la tachicardia nervosa.
-Tiglio: oltre a ridurre la cefalea e gli spasmi gastrici, il tiglio è ideale per ridurre lo stress a fine giornata grazie alle sue proprietà sedative.

 

Integratori naturali contro la fame nervosa

Tra questi meritano di essere menzionati gli integratori naturali a base di garcinia cambogia. Si tratta di un particolare frutto a forma di zucca che cresce nelle zone tropicali.
fame nervosaLa garcinia cambogia viene usata negli integratori dimagranti per le sue peculiari caratteristiche.

La buccia contiene l’acido idrossicitrico che è in grado di bloccare il processo biologico che porta alla formazione del colesterolo e degli adici grassi.

Studi condotti nel Collage of Health and Biomedicine in Australia hanno dimostrato che l’acido idrossi citrico inibisce la pruduzione di acetil Co-A, il precursore del grassi e del colesterolo.

In condizioni normali, infatti, gli zuccheri in eccesso introdotti con la dieta, vengono trasformati in acidi grassi che si vanno ad accumulare nel tessuto adiposo aumentando la massa grassa.
La garcinia cambogia riuscirebbe, quindi, a bloccare questo processo critico.

Gli integratori naturali a base di garcinia cambogia sono, inoltre, un ottimo rimedio antifame, in quando riducono il desiderio di appetito bloccando la produzione di serotonina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *