ginseng coreano

Ginseng rosso coreano, caratteristiche e benefici

No votes yet.
Please wait...

Il ginseng rosso coreano è ricavato dalla radice essiccata della Panax Ginseng, appartenente alla famiglia delle piante Araliaceae. Quali proprietà possiede? Perché ha un così grande successo?

La Panax Ginseng è una piantina così piccola che non supera i 70cm di altezza, con bacche rosse e piccoli fiorellini bianchi sulle foglie.ginseng coreano
Le radici del Panax ginseng (Panax viene dal greco, dalla composizione della parola pan “tutto” e akèia “cura”) possiedono un odore tenue accompagnato da un sapore leggermente piccante, inizialmente amarognolo, poi dolciastro.

Quando, migliaia di anni fa, per caso, si scoprirono le capacità e abilità di questa radice di destare dai desideri assopiti iniziò una corsa spietata e selvaggia alla raccolta.
Oggi, bisogna necessariamente coltivarlo in piantagioni perché è impossibile trovarlo selvaticamente e la sua coltura dura tra i sei e gli otto anni.

 

Ginseng coreano, di cosa si tratta?

La radice della Panax Ginseng ha una struttura antropomorfa, ricorda proprio un piccolo uomo, ed e’ per questo che al ginseng sin dall’antichità sono stati attribuiti poteri magici.
ginseng coreanoQuesta radice non va direttamente utilizzata così come raccolta, ma subisce un lungo trattamento di essiccazione al sole che le conferisce maggiori proprietà e una colorazione rossa, perché il suo colore originale è giallastro.
Importantissime anche le fasi precedenti all’essiccamemto della pulitura a vapore in più fasi e dell’asciugatura.

Il Ginseng rosso, infatti, si ottiene dalla radice fresca, trattata con il vapore a 120-130° C per circa 2-3 ore e successivamente essiccata.
In Asia, sin dall’antichità, grazie alle sue proprietà curative, terapeutiche e preventive è impiegata per combattere febbre e infezioni.
Oggi se ne fanno svariati usi, in vari ambiti.
Secondo la tradizione cinese, la pianta agisce direttamente sul Qi, la fonte di energia vitale presente in ognuno di noi, con effetto energizzante e in maniera del tutto naturale.

È disponibile in commercio e facilmente reperibile sottoforma di polvere, capsule, bevande, estratti. Diffuso maggiormente in Corea, Cina, Giappone e Russia.

 

I benefici del ginseng coreano

I benefici apportati dal ginseng coreano rosso sono molteplici ed è, anche per questo, definita la “radice della vita”.
Agendo direttamente su alcune aree cerebrali è in grado di aumentare la concentrazione e la memoria.
Ha effetto riequilibrante e rigenerante per cui allenta la stanchezza.
Ha, inoltre, effetto energizzante e tonificante.

È un adattogeno dell’organismo ed un ottimo rinvigorente per cui allieva la fatica e riduce l’ansia e lo fortifica contro diversi agenti dannosi di carattere chimico, fisico, meccanico, farmacologico e biologico.
Migliora la circolazione sanguigna perché riesce a favorire il mantenimento del calore nelle mani e nei piedi.
Favorisce l’attività sessuale essendo un afrodisiaco naturale.
Ha capacità ipoglicemizzanti per cui si usa anche nella cura del diabete mellito.
È un vero e proprio elisir di bellezza per le sue proprietà anti-invecchiamento ed è ideale per il trattamento dei capelli fragili e sottili che si spezzano e cadono facilmente. In cosmetica, se ne fa un ampio uso come elasticizzante e rassodante delle pelli secche e rugose.
Stimola il metabolismo e brucia i grassi più rapidamente, ottimo alleato di chi è intenzionato a perdere peso.
L’utilizzo del ginseng è diretto soprattutto a sportivi, studenti, anziani, a chi si sente affaticato e giù di tono purché avvenga con moderazione.

Ginseng rosso coreano antistress

ginseng coreanoIl Ginseng rosso coreano è un ottimo alleato contro lo stress derivante dal ritmo frenetico della vita di oggi perché contribuisce al riequilibrio di alcuni parametri biologici.
Diminuisce lo stato di stanchezza psico-fisica dell’individuo e grazie alle sue proprietà ricostituenti, energizzanti e rigeneranti rappresenta un ottimo antistress naturale.
Migliora infatti, l’efficienza e la durata degli sforzi fisici.

Ginseng coreano contro l’impotenza maschile, funziona?

Il ginseng coreano rosso oltre a essere un ottimo energizzante, tonificante e riequilibrante dell’organismo compie un ottimo lavoro contro la disfunzione erettile.ginseng coreano
Agisce come vasodilatatore sulle strutture vascolari del corpo cavernoso e genera un aumento della pressione ematica intracavernosa dose-dipendente che consente l’erezione del pene.

Il ginseng coreano rosso funziona ed è un toccasana contro l’impotenza.

Spesso cause della disfunzione erettile sono proprio lo stress e l’ansia e il Ginseng è considerato un ottimo rimedio perché è in grado di alleviare lo stress, aumentare il testosterone e il desiderio sessuale e dare molta energia.

Controindicazioni del ginseng coreano

Tanti sono i benefici apportati dal Ginseng coreano, mentre vi potrebbero essere controindicazioni solo nel caso in cui si dovesse eccedere con le dosi consigliate.

Il ginseng coreano non deve essere assunto da donne in gravidanza e allattamento.
Alcuni soggetti possono essere allergici al ginseng coreano. I sintomi includono eruzioni cutanee, gonfiore, vomito, diarrea, dispnea, difficoltà respiratorie e shock anafilattico.
Le persone con problemi di salute dovrebbero rivolgersi al medico prima di utilizzare il ginseng coreano.
Come per ogni prodotto, vanno sempre lette l’etichetta, gli avvertimenti e le istruzioni fornite sul prodotto prima di utilizzarlo e non andrebbe utilizzato a lungo termine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *