benefici dell'aloe vera

I benefici dell’aloe vera

Rating: 5.0. From 4 votes.
Please wait...

 

Oggi giorno è sovente ricorrere a rimedi alternativi ai farmaci quando ci si imbatte in un problema di salute o quando si vuole semplicemente fare prevenzione. I benefici dell’aloe vera sono ormai conosciuti in tutto il mondo e sono tantissimi coloro che utilizzano l’aloe per le sue innumerevoli proprietà.


Un pò di storia sull’Aloe vera

L’aloe vera (Aloe barbadensis Mille), una pianta della famiglia delle Aloaceae, fu considerata sin dai tempi degli antichi egizi come la pianta dell’immortalità.

Le proprietà dell’aloe vera, conosciute sin dall’epoca dei grandi Faraoni ovvero dal 1500 a.c., sono state ampiamente apprezzate anche dai saggi Cinesi, dagli sciamani Indiani, dagli Arabi e dai Greci. In Europa le sue proprietà verranno conosciute ed apprezzate solo a partire dal Medioevo.

 

Le caratteristiche, le proprietà ed i benefici dell’Aloe vera

Largamente usata per le sue indiscutibili proprietà antinfiammatorie e depuratici, l’aloe vera si dimostra pertanto molto efficace in caso di malattie da raffreddamento e malattie dell’apparato respiratorio in genere come la tosse, la bronchite, stati influenzali e febbre.benefici dell'aloe vera

Dalle foglie di questa pianta, attraverso un semplice procedimento manuale, è possibile estrarre un succo denso che ha la consistenza di un gel al cui interno sono presenti diversi principi attivi aventi forti proprietà antinfiammatorie ed immunostimolanti.

L’aloe vera inoltre ha forti proprietà depurative e remineralizzanti dei tessuti. Tra le altre proprietà di questa pianta sono degne di nota anche le sue capacità di ripristino delle funzionalità intestinali e pertanto viene spesso usata come rimedio per la diarrea, per la stitichezza e per il riequilibrio della flora batterica intestinale.

benefici dell'aloe veraL’aloe vera funziona inoltre da vero e proprio gastroprotettore grazie alla sua capacità di aderire alle pareti dello stomaco come un film protettivo pertanto è consigliata anche come rimedio alla gastrite e del reflusso gastro esofageo.
Altra capacità sorprendente di questa pianta è quella di essere un buon cicatrizzante per le ferite grazie alla presenza nel suo interno di polisaccaridi derivanti da mannosio utili anche alla migliore lubrificazione delle cartilagini, problemi osteoarticolari come l’artrite reumatoide e reumatismi.

Infine, tra i molteplici utilizzi della cosiddetta pianta dell’immortalità vi è anche la cura delle fastidiosissime ed odiatissime emorroidi, l’effetto lenitivo nonché terapeutico dei suoi principi attivi infatti ben si sposa per la cura della patologia.

Ebbene si, il gel ricavato dalla pianta essendo un antinfiammatorio naturale, è ben indicato per il trattamento e la cura di questa imbarazzante patologia essendo capace sia di lenire innanzitutto sia il fastidioso prurito avvertito che di ridurre l’infiammazione.

A ciò si aggiunga poi il potere cicatrizzante che va pertanto a riparare il tessuto danneggiato. In sostanza questo elisir, in caso di emorroidi, costituisce un ottimo rimedio alternativo poiché da sollievo, riduce l’infiammazione, migliora la circolazione e ripara i tessuti.

Aloe vera ed un suo possibile utilizzo nella cosmesi

Sono molti oggi i prodotti in commercio per la cosmesi a base di aloe vera. La nostra pianta infatti con il suo liquido gelatinoso rappresenta un valido aiuto nella cura del corpo sotto il profilo cosmetico. benefici dell'aloe vera

Il suo gel, essendo in grado di favorire la rigenerazione dei tessuti, può essere efficacemente utilizzato per la pelle secca e screpolata, in caso di abrasioni e scottature.

Personalmente posso testimoniare che, per chi come me in inverno ha sempre le labbra screpolate, l’aloe vera è un toccasana. Un po’ di gel e la situazione migliora davvero tantissimo, provare per credere!

Se applicato invece sul cuoio capelluto si dimostra assolutamente efficace per la forfora e la dermatite seborroica.

L’utilizzo del gel di Aloe vera sul cuoio capelluto deterge a fondo e contrasta l’ostruzione dei follicoli che provocano il diradamento e la conseguente caduta dei capelli.

In questo caso, per contrastare il suo non gradevolissimo odore, basta miscelare il gel con un olio essenziale profumato e, per renderlo ancora più efficace, aggiungervi magari un estratto di ortica.

 

Il gel aloe vera e la sua preparazione.

L’estrazione del succo, la preparazione del gel e tutte le altre operazioni da eseguirsi subito dopo la raccolta delle foglie debbono essere poste in essere al riparo dalla luce del sole poiché i principi attivi contenuti nella pianta sono fotosensibili e pertanto soggetti ad ossidazione con conseguente annullamento degli effetti benefici.
benefici dell'aloe veraVediamo adesso come ottenere il prezioso gel all’aloe vera.

Innanzitutto le foglie vanno pulite delicatamente con un panno umido o ancor meglio con una spugnetta e poi si passa alla rimozione delle spine dai bordi.

Le foglie così preparate vanno sbucciate al fine di eliminare la parte esterna (contenente aloina) e lasciare quella centrale che va poi spremuta e raccolta. Il risultato sarà un liquido trasparente e lievemente torbido dal sapore piuttosto acre.

E’ preferibile diluire questo succo con un pò d’acqua e magari aggiungendo miele che secondo alcuni ne potenzierebbe gli effetti benefici oltre a migliorarne la conservazione.
Il tutto alla fine, per ovvie ragioni, va conservato per brevi periodi al riparo dalla luce solare.

 

Succo di aloe, utilizzo, dosi consigliate e controindicazioni

Il succo di aloe vera, per un miglior apporto benefico, andrebbe assunto innanzitutto lontano dai pasti, al mattino appena svegli e la sera prima di andare a dormire per periodi non molto lunghi.

L’ideale sarebbe assumerlo per una settimana e poi sospendere nelle due o tre successive. La dose consigliata è di uno o due cucchiai del prezioso elisir diluito leggermente con acqua.benefici dell'aloe vera

L’assunzione è sconsigliata in gravidanza ed in caso di gravi problemi epatici e/o intestinali.
Altra cosa importante da segnalare è la presenza di aloina nella parte esterna delle foglie di aloe vera ovvero nella cosiddetta buccia. L’aloina è un potente lassativo ed oltre ad essere tossica secondo alcuni è anche in grado di danneggiare seriamente le pareti dell’intestino.

Ecco perché nella preparazione ed estrazione del succo di Aloe è bene rimuovere completamente la parte esterna della foglia.

Avvertenze importanti per un utilizzo sicuro dell’aloe

E’ bene segnalare che anche se l’Aloe vera rappresenti la pianta del momento, che secondo alcuni si rivelerebbe addirittura utile ed efficace nella cura e la prevenzione di alcuni tumori, essa non rappresenta un prodotto sostitutivo alle cure sanitarie quando queste sono prescritte dal medico.

benefici dell'aloe veraE’ opportuno infatti sentire sempre il parere del proprio medico prima di iniziare delle vere e proprie terapie a base di Aloe vera specialmente se si utilizza un prodotto fai da te. E’ facile incorrere in spiacevoli inconvenienti se non in pericolose patologie affidandosi al fai da te quando si tratta di salute.

Il parere del medico, quando trattasi di utilizzi alternativi alla medicina convenzionale, è inevitabilmente necessario! Inoltre l’uso del gel prodotto tra le mura domestiche è sicuramente una buona cosa (se fatta bene) ma non per questo bisogna disdegnare le centinaia di ottimi prodotti offerti dalle aziende il cui utilizzo, in teoria, è sicuramente meno rischioso.

Io ero molto scettica sui benefici dell’aloe, ma devo ammettere che sbagliavo. Credo che con i prezzi assolutamente non proibitivi che ci sono in commercio, non rimanga altro da fare che provare…ti stupirà!

 

Le ricette con l’aloe vera

Cocktail digestivo all’ananas
Ingredienti: 100 ml di gel aloe vera, 600 gr ananas.
Preparazione: centrifugare l’ananas senza la buccia lasciando la parte centrale ed aggiungere il gel di aloe vera. Alla fine mescolate bene e lasciate riposare per almeno 30 minuti.
Ne ricaverete un ottimo cocktail da utilizzare come digestivo.

Aloe al cavolo rosso
Ingredienti: 100 ml di gel aloe vera, 400 gr. cavolo rosso, una mela, 50 gr. di cannella.
Preparazione: Sbucciate e tagliate la mela in spicchi avendo cura di togliere il torsolo, versatela insieme al cavolo nella centrifuga e fate centrifugare il tutto. Aggiungete il gel di aloe vera, la cannella e poi mescolate bene. Il preparato ottenuto è molto consigliato per la pulizia dei reni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *