latte di cocco

Latte di cocco, calorie, benefici e ricetta

No votes yet.
Please wait...

Il latte di cocco è una bevanda perfetta da consumare fresca ma che può anche essere utilizzata per cappuccini e cioccolate calde e che è stata molto valorizzata negli ultimi tempi, soprattutto perché è indicata per tutti coloro che sono intolleranti al latte vaccino. 

Vediamo ora in modo approfondito quali sono le proprietà del latte di cocco, i suoi benefici, le calorie che esso apporta nella dieta , le eventuali controindicazioni e la ricetta, davvero facile e veloce. 

 

Le proprietà e i benefici del latte di cocco

Il latte di cocco, contrariamente a quanto si pensa, non è l’acqua presente nel frutto, ma è ottenuto dalla macinazione finissima del cocco che viene poi spremuta e diluita con acqua naturale.latte di cocco

Questo è un latte vegetale, indicato per le persone che seguono la dieta vegana, ed è privo di colesterolo. Tuttavia è molto ricco di sali, vitamine e minerali come magnesio, potassio, fosforo, calcio e ferro. Inoltre presenta un alto contenuto di grassi saturi che sono in grado di aumentare il livello di colesterolo buono e svolgono un’azione preventiva sui rischi cardiovascolare.

L’acido laurico, che è presente all’interno di questa bevanda, è in grado di stabilizzare i trigliceridi e offre una protezione nei confronti di virus e batteri. Questa bevanda è adattissima per i bambini e per tutti coloro che necessitano di uno spuntino a metà giornata o a metà pomeriggio.

Notevole è anche la quantità di fibre che apporta: circa il 2% del peso totale. In questo caso il latte di cocco aumenta il senso di sazietà tenendo a freno la fame. Inoltre è un potente antiossidante in grado di proteggere la pelle dal processo di invecchiamento.

Infine c’è da considerare il fatto che il latte di cocco è davvero benefico per la pelle, la idrata ed è un ottimo struccante. Può essere utilizzato anche come maschera per capelli con la funzione di donare loro morbidezza e lucentezza. Se utilizzato come doposole è in grado di alleviare i rossori causati dal sole.

 

Quante calorie ha il latte di cocco?

Nonostante il latte di cocco sia una bevanda rinfrescante e leggera, presenta un apporto calorico consistente perché 100 ml apportano circa 200 cal. Non bisogna dunque esagerare con le quantità.

 

La ricetta del latte di cocco

Il latte di cocco si presta ad essere utilizzato in moltissime ricette adatte a grandi e piccini e molto salutari.

latte di coccoInnanzitutto è davvero facilissimo preparare questa bevanda in casa poiché è necessario frullare la polpa bianca del cocco con il doppio del peso di acqua naturale tiepida (ad esempio 200 gr di polpa di cocco con 400 ml di acqua). Una volta frullato il tutto, è necessario filtrare il latte ottenuto con un colino e zuccherare a piacere.

In questo modo avrete ottenuto la vostra bevanda al cocco che può essere utilizzata per aromatizzare una cioccolata calda o un caffè, oppure per cucinare un budino o una panna cotta al cocco.

Il latte di cocco viene anche inserito in alcune ricette salate, la più famosa di queste sono i gamberi al curry, la cui salsa è costituita oltre che da tale spezia, dal latte di cocco e dal pomodoro. 

 

Il latte di cocco ha controindicazioni?

Anche se è una bevanda fresca e leggera, il latte di cocco è decisamente energetica e quindi va bevuta con moderazione per chi non vuole aumentare di peso. Detto questo, il latte di cocco non presenta ulteriori controindicazioni ed è proprio per questo motivo che viene apprezzato per la sua versatilità e per essere praticamente adatto a tutti: grandi e bambini.

In conclusione si può notare come il latte di cocco sia una bevanda notevolmente versatile, utilissima se usata come prodotto cosmetico e balsamo per capelli e ottima e rinfrescante da bere. Il latte di cocco può essere reperibile in qualsiasi ipermercato, supermercato, negozio alimentare e anche nei negozi di alimenti biologici, ovviamente l’acquisto online permette di risparmiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *