polinesia

Moorea, stupenda isola montuosa in Polinesia

Rating: 5.0. From 1 vote.
Please wait...

Moorea è una delle isole più belle della Polinesia francese, un atollo montuoso di origine vulcanica situato a poca distanza da Tahiti.

L’isola è un vero e proprio paradiso naturale, in grado di offrire ai turisti spiagge da sogno caratterizzate da sabbia bianca e coralli, splendide lagune turchesi ricche di pesci, un incantevole paesaggio naturalistico e tantissime attività divertenti e interessanti da fare durante il proprio soggiorno a Moorea.

 

Cosa fare e vedere a Moorea

Ovviamente Moorea è famosa per le sue spiagge da cartolina, bellissimi atolli che attraggono ogni anno migliaia di turisti da tutto il mondo.

Tuttavia quest’isola della Polinesia francese offre tantissimi altri luoghi da vedere, che permettono di scoprirne la storia e la vera identità. Ad esempio è possibile fare una sosta in una delle tante lagune dell’isola, dove i più coraggiosi possono prendere uno squalo per la pinna e farsi scattare una foto ricordo memorabile. polinesia

Non bisogna preoccuparsi perché gli squali della baia vengono a riposarsi qui dopo aver mangiato, perciò sono molto docili e mansueti.

Una delle cose da fare a Moorea è scoprirne le incredibili bellezze naturalistiche, facendo un giro tra le piantagioni di banane oppure nelle affascinanti foreste di palme, ovviamente con una guida del posto al seguito. 

L’isola offre anche dei punti di vita spettacolari, basta arrivare su uno dei picchi più alti di Moorea per godere di un panorama mozzafiato, tra cui il monte Tohivea di 1.200 metri e il monte Mouaputa di 807 metri.

Prendendo uno dei sentieri segnalati è possibile arrivare fino alle cascate dell’isola, dei luoghi magici che contribuiscono a creare un’atmosfera unica e paradisiaca.moorea Polinesia

A Moorea si trovano anche due antichi templi polinesiani, il Marae Afareaito e il Marae Titiroa entrambi visitabili.  Questi siti archeologici risalgono a più di 1.000 anni fa, ma nonostante l’età hanno un livello di conservazione veramente eccellente.

Oltre agli antichi templi e alle pietre scolpite a mano si può visitare la prima chiesa cattolica dell’isola, Papetoai, realizzata nel 1827 e caratterizzata da una pianta ottagonale piuttosto inusuale per l’epoca.

Una cosa da fare assolutamente è la degustazione di succhi tropicali presso il Moorea Distillery and Fruit Juice Factory, per sperimentare i gusti esotici di decine di frutti differenti alcuni dei quali presenti soltanto sull’isola. Altrettanto interessanti sono le gallerie d’arte di Moorea, situate nella zona centrale e più turistica dell’isola, dove ammirare gli oggetti d’artigianato locale realizzati a mano e le famose perle nere di Moorea.

 

Le spiagge a Moorea

mooreaMoorea è il rifugio preferito dagli abitanti ricchi della vicina Tahiti, che durante il fine settimana vengono qui per godersi un po’ di relax nelle bellissime spiagge dell’isola.

Quella principale è la spiaggia di Temae, situata nella zona nord-orientale dell’isola, una splendida distesa di sabbia bianca e di corallo con una laguna centrale perfetta per fare il bagno. Questa parte di Moorea è quella che vanta la maggiore concentrazione di spiagge, tra cui quelle localizzate nei pressi di Hauru e di Motu Fareone.  Un’altra spiaggia molto frequentata si trova nelle vicinanze dell’Hotel Les Tipanier, dove è presente una laguna meravigliosa che lascia sempre tutti a bocca aperta.

Tuttavia le spiagge idonee al classico relax sul lettino non sono tantissime a Moorea, infatti benché l’isola offra diverse distese di sabbia sia bianca che nera, in molti casi sono difficili da raggiungere e non hanno alcun tipo di servizio.

Ovviamente lo scenario è sempre da perdere il fiato, con le palme e la fitta vegetazione a fare da sfondo al mare turchese e ai coralli. 

 

Le escursioni a Moorea

Questa meravigliosa isola della Polinesia francese offre tantissime attività ed escursioni per i turisti, che possono scegliere tra gite in barca nelle lagune della costa, immersioni in mezzo agli squali, camminate a piedi lungo i sentieri di montagna oppure visite guidate fino alle cascate nascoste dell’entroterra.moorea

Naturalmente le più apprezzate sono le escursioni in barca, infatti a Moorea sono attive diverse compagnie specializzate nello snorkeling e nelle immersioni.

Il periodo migliore per le escursioni in barca è quello che va da luglio a ottobre, quando è possibile incontrare diversi esemplari di balene nuotare insieme ai loro piccoli e scattare delle splendide fotografie. Riscuotono sempre molto successo anche i tour dell’isola in jeep, dei veri e propri safari che portano i turisti fin nel cuore di Moorea, tra le piantagioni di banane e ananas realizzate all’interno della fitta flora tropicale.

Per gli amanti del trekking Moorea è sicuramente un luogo in grado di offrire ottimi sentieri naturalistici. Ad esempio le escursioni guidate portano fino al belvedere dell’isola, Roto Nui, da cui dopo una lunga camminata si possono ammirare le baie di Cook e di Opunohu. Invece arrivando fino al Tropical Aquarium Center è possibile assistere alla coltivazione naturale delle ostriche, facendo un tour completo della struttura.

moorea polinesia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *