Andorra la vella

Turismo ad Andorra, foto e consigli

Rating: 5.0. From 3 votes.
Please wait...

Andorra, la piccola capitale del Principato di Andorra, è immersa nel meraviglioso paesaggio dei Pirenei che si estende tra Spagna e Francia. Posto ideale per le vacanze, sia in estate che in inverno, offre un gran numero di attività da fare ed è consigliato da moltissimi viaggiatori.

andorra

Situata a mille metri di altezza sul livello del mare, Andorra è la capitale più alta d’Europa. Oltre ad essere una meta turistica, soprattutto nel periodo invernale per il suo importante impianto sciistico, Andorra è conosciuta anche per essere un paradiso fiscale e per il suo regime privo di tasse che la consacra come meta ideale per gli amanti dello shopping.

Tuttavia, questa cittadina offre molto di più: sono molti i posti di interesse culturale ed è un ottimo punto di partenza per visitare i dintorni che offrono panorami suggestivi.

Cosa vedere ad Andorra

Non si può visitare Andorra senza perdersi tra le vie del centro storico della capitale, Andorra La Vella. Il Barri Antic è sicuramente un luogo interessante sia dal punto di vista culturale che per lo shopping e il relax.
A poca distanza dalla capitale, nei pressi del villaggio di Santa Coloma, si trova il Ponte della Margineda. andorra

Un imponente arco di oltre nove metri che scavalca il fiume Valira. Costruito nel XV secolo, è il ponte più grande ponte medievale del Principato.
Gli amanti dello scii trovano in Andorra un vero e proprio paradiso. Lo stato di Andorra, infatti è famoso per le sue piste curate e attrezzate. Da non perdere Vallnord-Arcalís e Grandvalira.

Encamp, invece, è la meta ideale per visitare i musei: qui è presente il museo etnografico, uno di arte sacra e Museu Nacional de l’Automòbil, in cui è conservata una collezione di circa cento pezzi tra automobili, motociclette e biciclette antiche.
Chi ama il relax, invece, deve assolutamente mettere in programma una sosta a Escaldes, sede del centro termale più grande d’Europa, dove fare un bagno nella laguna naturale, con acqua calda a 32 gradi, e sottoporsi a trattamenti benessere all’avanguardia.

Lo stato di Andorra è una meta ideale per chi desidera un viaggio on the road. Tra le strade di montagna e il corso dei fiumi che attraversano le valli, si possono ammirare i caratteristici Parroquias, ovvero piccoli paesini con casette e chiese in pietre che ricordano romantici presepi in miniatura.

 

Andorra La vella, la capitale

terme andorraAndorra La Vella, che significa letteralmente Andorra La Vecchia, è la capitale dello Stato di Andorra.

Dal 1993, la città è diventata un paradiso fiscale e sono stati costruiti numerosi edifici moderni che caratterizzano il paesaggio creando un forte contrasto con i palazzi antichi in pietra e legno. Andorra La Vella si estende per 30 chilometri quadrati e racchiude nel suo piccolo territorio molti luoghi interessanti.

Il Barri Antic, infatti, è senza dubbio l’attrazione principale della capitale. Il quartiere, diviso in due dal passaggio della strada più importante di Andorra, l’ Avinguda del Prìncep Benlloch, è la meta ideale per una passeggiata tra i negozi del centro, ma soprattutto per visitare la antica Eglèsia de Sant Esteve, costruita nell’XI secolo.

andorraDa vedere anche le chiese di Santa Coloma e Sant Andreu. Il Barri Antic è sede della Casa de la Vall, antica residenza privata costruita nel 1580, oggi parlamento nazionale del Principato di Andorra.

Si possono effettuare visite gratuite per vedere il Tribunal de Corts e l’aula del parlamento, ovvero la Sala del Consell.
Quando cala il sole, invece, la Plaça del Poble è il luogo di ritrovo preferito dagli andorrani che amano rilassarsi ammirando l’incantevole panorama della città illuminata. Sempre nella piazza, è da vedere la Noblesse du Temps, una splendida e particolare scultura di un orologio realizzata da Salvador Dalì. La citta di Andorra La Vella si anima il 24 Giugno, durante la Festa di Meritxell, in onore della Santa Patrona.

Dove mangiare ad andorra

La cucina andorrana prevede molti piatti di montagna, a base di funghi, selvaggina ed ortaggi, con influenze che arrivano dalla tradizione catalana e francese. andorra

Ad Andorra, oltre ai piatti tipici, si può scegliere tra varie proposte culinarie che spaziano tra la cucina tradizionale e i piatti etnici. I locali che offrono la gastronomia locale si chiamano bordas. Si tratta di piccole abitazioni rurali in pietra, utilizzate negli anni scorsi come depositi per il grano e ricovero per animali, oggi riqualificate in ristoranti caratteristici.

I piatti tipici sono il trinxat di montagna, un piatto a base di purea di patate con cavolo verde, pancetta e aglio, pesce di fiume, selvaggina e vari tipi di funghi, cucinati in diversi modi, che sono una vera e propria specialità.

Tra i dessert non può mancare la crema catalana, i tipici torroni, dolcetti a base di miele e il tortell, una ciambella dolce che si mangia soprattutto la domenica e durante le feste.

Per gli amanti del formaggio il posto giusto è il Cheese’s Art nel resort di Vallnord, raggiungibile anche con gli sci. Qui, il giovedì sera, si può gustare la fonduta sotto le stelle a duemila metri d’altezza.
Ad Andorra La Vella, Versailles offre cucina francese in un ambiente accogliente e riservato.

La Borda Pairal, invece, offre cucina tradizionale andorrana in una tipica casa dei Pirenei, con dettagli moderni. I piatti tradizionali sono preparati con ingredienti a Km0.

Per una cena romantica, Tàpies offre gastronomia di alto livello da gustare guardando il panorama, magari dalla terrazza, degustando un ottimo vino.

Una soluzione economica, invece, è K L’Irina, che propone, a pranzo e cena, piatti della tradizione mediterranea con un ottimo rapporto qualità prezzo.
Chi cerca la cucina italiana ad Andorra, invece, potrà trovare nel ristorante la Kokinetta il posto ideale. Situato in pieno centro, il ristorante ha un ambiente tranquillo e propone piatti preparati con ingredienti di primissima qualità.

Dove dormire ad andorra

hotel andorraAndorra offre numerose soluzioni per il proprio soggiorno in grado di soddisfare diverse esigenze. Nella capitale, l’Andorra Park Hotel offre un ambiente di design e un’atmosfera rilassata proprio in centro città.

L’Hotel De L’Isard si trova in un tradizionale edificio in pietra nel centro di Andorra La Vella e offre numerosi servizi in un’atmosfera suggestiva.

Per chi vuole un soggiorno all’insegna del relax e del benessere, l’Acta Arthotel, nella zona centrale di Andorra, offre un centro benessere con sauna e bagni turchi e una palestra.

Spostandosi di qualche chilometro, invece, è possibile soggiornare in strutture suggestive immerse nella natura. Ad esempio, a ridosso della stazione sciistica di Grandvalira, nel distretto Canillo, si trova poi un particolarissimo albergo denominato “Grandvalira Igloo Hotel“. Si tratta di una struttura interamente costruita nella neve con decorazioni realizzate dagli artisti locali. Anche se non si sceglie di pernottare qui, questo originale hotel merita una visita.

Per chi viaggia con i bambini, una buona soluzione per il proprio soggiorno è l’Hotel Coma Bella, un tre stelle immerso nel parco naturale de La Rabassa dove ammirare la foresta dei Pirenei. A 8 km da Andorra La Vella, nel centro del paesino di Arinsal, l’Hotel Arinsal in stile rustico, realizzato in legno e pietra, vanta un’ubicazione perfetta, proprio vicino al comprensorio sciistico di Pal-Arinsal. Si tratta di una soluzione economica per gli amanti dello sci e per chi desidera visitare i dintorni.       

Personalmente per il mio soggiorno, ho scelto l’Hotel Les Closes, poiché ha una posizione centralissima e la struttura accetta i nostri amici a quattro zampe! Hotel pulito e dal prezzo molto buono, lo consiglio!

Ad ogni modo ad Andorra è possibile trovare moltissime offerte per differenti tipologie di strutture, dunque non ci sarà alcun problema ed avrai l’imbarazzo della scelta!

Foto di Andorra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code