attacchi di fame

Come combattere gli attacchi di fame, rimedi

Rating: 5.0. From 4 votes.
Please wait...

Essere in forma fisica è un bene per l’estetica e in generale per il proprio benessere psicofisico. Accade però che la buona volontà di mettersi a dieta e smaltire i chili di troppo venga minata da frequenti attacchi di fame compulsiva. Come combattere gli attacchi di fame improvvisi?

Con gli attacchi di fame anche i migliori metodi per dimagrire, possono diventare inefficaci perché, in pochi momenti, con una ‘grande abbuffata’, c’è il rischio di cancellare i risultati ottenuti dopo settimane di sacrifici.

Per dimagrire e mantenere il nuovo peso conquistato con impegno e fatica è quindi necessario combattere la fame nervosa magari aiutandosi con dei metodi antifame.

 

 

Le possibili cause della fame nervosa

Quando si soffre di fame nervosa la prima cosa da fare è riconoscere il problema ed eventualmente rimuovere le cause che lo vanno a generare.attacchi di fame

Queste possono essere di natura biologica oppure psichica.
La presenza di disturbi alimentari o di patologie come ad esempio il diabete, possono dare origine ad attacchi di fame. In presenza di malattie importanti è necessario parlare del problema con il proprio medico e individuare insieme le migliori soluzioni.

Quando invece la fame ha un’origine psichica possono esserci alla base diverse cause. Spesso chi soffre di ansia o vive momenti di stress tende a utilizzare il cibo come mezzo per raggiungere un appagamento anche emotivo.

Un lavoro che non soddisfa, la presenza di relazioni complicate nella propria vita, l’insoddisfazione per situazioni difficili ed anche ritmi vita troppo serrati che impediscono di consumare i pasti in maniera regolare possono essere cause di fame nervosa.

L’ideale sarebbe risolvere il problema alla radice, ma non sempre è possibile o almeno non lo è nell’immediato.
Apportare cambiamenti alla propria vita può richiedere tempo e non si può aspettare che tutto si risolva per tornare in forma.

 

 

I modi per combattere gli attacchi di fame

I rimedi per controllare la fame nervosa ci sono e basta conoscerli per poterli usare con efficacia e rimodellare il corpo in tempi brevi.
La prima cosa da fare è osservare i propri comportamenti alimentari.
A volte può bastare una riorganizzazione dell’orario dei pasti e degli spuntini per risolvere una buona parte del problema.

combattere gli attacchi di fameSe ad esempio c’è un orario specifico in cui la fame tende a manifestarsi può essere utile stabilire che in quell’orario si farà uno spuntino con un frutto o qualcosa di leggero.
Se invece si preferisce qualcosa di più pesante si può praticare una piccola riduzione delle quantità di cibo consumate a pranzo e a cena in modo da riequilibrare le calorie apportate nell’organismo durante la giornata.
Queste soluzioni sono adatte a chi comunque riesce a controllare le quantità di cibo ingerito.

Spesso però chi soffre di fame nervosa non solo deve mangiare per provare un senso di appagamento, ma sente il bisogno di raggiungere una sensazione di pienezza.
Come combattere gli attacchi di fame in questo caso?
Se la buona volontà non basta è possibile aiutarsi con prodotti naturali.
Bisognerà però scegliere solo prodotti di alta qualità o, in altre parole, integratori in grado di aiutare senza creare nuovi problemi.

Combattere gli attacchi di fame con gli integratori naturali

Quando si decide di contrastare la fame nervosa con l’aiuto di pillole dimagranti o altro è fondamentale scegliere solo prodotti di alta qualità.combattere gli attacchi di fame
Il miglior brucia grassi è senza dubbio quello che consente di ottenere risultati significativi, ma allo stesso tempo non ha effetti collaterali indesiderati.
Questa è la ragione per cui devono preferirsi integratori naturali per la fame nervosa piuttosto che ritrovati chimici in grado di comportare sgradevoli conseguenze.

I migliori prodotti attualmente presenti sul mercato sono sicuramente quelli a base di garcinia cambogia cioè di un frutto subtropicale che ha numerose proprietà benefiche per il corpo e riesce a dare un effetto di sazietà utile a contrastare la fame nervosa.

Procurare questo frutto in Italia non è semplice, ma data la sua efficacia, si sta diffondendo sempre di più l’uso di capsule di garcinia cambogia.
Le proprietà della garcinia cambogia spaziano da quelle antiossidanti, utili a combattere in linea più generale l’invecchiamento, all’alta presenza di vitamina C, necessaria a contrastare i mali di stagione come il raffreddore e la tosse.

Ai fini della forma fisica i suoi effetti benefici derivano sicuramente dall’acido idrossicitrico che va a limitare la produzione di acidi grassi conseguenti l’assunzione di carboidrati.
La garcinia cambogia accelera i processi di termogenesi e per questo può essere ritenuta una sostanza bruciagrassi, inoltre agisce sul fegato e aiuta a ridurre il colesterolo.

attacchi di fameOccorre precisare che, nonostante le sue proprietà bruciagrassi, il suo principale effetto è quello di andare a lavora sulla fame.

Dando al corpo una sensazione di sazietà, aiuta infatti proprio quelle persone che non solo in alcuni momenti della giornata avvertono la fame nervosa, ma anche quelle che hanno bisogno di sentirsi piene.

Insomma deve essere associata ad una dieta ipocalorica, ma offre un effetto che va ad agire sulla prima causa del sovrappeso e cioè la fame.
La garcinia cambogia svolge questa azione apportando nel corpo anche antiossidanti e vitamine ulteriormente utili al completo benessere psicofisico, per questo, è una sostanza ottimale per stare in forma e in salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *