tibidabo

Il Tibidabo a Barcellona, come raggiungerlo e cosa vedere

Rating: 5.0. From 1 vote.
Please wait...

Conosciuta anche come Montagna Magica, quella del Tibidabo è una delle montagne iconiche di Barcellona. Con i suoi 512 metri di altezza è il posto ideale per trascorrere una giornata di divertimento insieme ad amici, famigliari e bambini.

Non si sa con certezza da dove derivi il nome Tibidabo, c’è però chi sostiene che faccia riferimento alle parole latine “tibi” e “dabo” che significano “ti darò”, parole che nella Bibbia Vulgata il Diavolo dice a Gesù Cristo mostrandogli tutto quello che gli avrebbe dato in cambio della sua adorazione.

tibidabo

Il Tibidabo, di cosa si tratta

Il Tibidabo è la cima più alta della catena montuosa di Collserola, situata alle spalle di Barcellona.
Nel 1886 sulla cima della montagna fu eretta una piccola cappella neogotica, fu però solamente dal 1889 che la zona iniziò ad essere urbanizzata più intensamente con la costruzione di una viale, una funicolare e una tranviaria.

Grazie alle ultime due l’accesso alla montagna divenne più semplice e rapido e, se fino a quel momento la zona era rimasta alienata rispetto al resto della città, iniziò a diventare sempre più vivace, soprattutto in seguito alla costruzione di un parco divertimenti.

tibidabo

Cosa vedere al Tibidabo

I luoghi da visitare sulla montagna sono molti.
Non possiamo non menzionare il Tempio del Tibidabo o Tempio Espiatorio del Sacro Cuore di Gesù (Temple Expiatori del Sagrat Cor).

Si tratta di una chiesa situata sulla cima più alta del monte costruita inizialmente da Enric Sagnier i Villavecchia e conclusa da Josep Maria Sagnier i Vidal, suo figlio. I lavori, iniziati nel 1902, durarono infatti più di 60 anni e la loro conclusione viene ricondotta al 1961.
tibidaboLa chiesa al suo interno è divisa in due livelli; il piano terra ha un ingresso principale barocco e una cripta neobizantina, mentre nel piano superiore è presente la chiesa coperta da una cupola in cui domina la statua in bronzo del Sacro Cuore.
L’ingresso alla chiesa è gratuito, tuttavia è possibile acquistare un biglietto di €3 che permette l’accesso alla parte superiore del tempio da dove è possibile godere di un panorama mozzafiato su Barcellona.

Altra attrazione che merita una visita è l’Osservatorio Fabra, un osservatorio astronomico con un museo, una sala modernista ed un enorme telescopio, uno tra i più grandi ed antichi di tutta Europa.

Infine è possibile visitare la Torre di Collserola, ovvero una torre di telecomunicazioni di 288 metri di altezza che al decimo piano dispone di un osservatorio pubblico dal quale si può ammirare dall’alto l’intera città, fino ad una distanza di circa 70 chilometri.

tibidabo

Il parco divertimenti

Uno dei più famosi luoghi di interesse del Tibidabo è il Parco Divertimenti (Parc d’Attraccions), il parco più antico della Spagna.
tibidaboE’ stato costruito nel 1889 e messo in funzione nel 1905, risulta pertanto una vera e propria istituzione per la capitale della Catalogna. Alcune attrazioni risalgono ancora al periodo della sua costruzione, ciò da al parco un aspetto stravagante, diverso dai classici parchi moderni, ma quello che lo caratterizza ancor di più è lo splendido panorama e l’atmosfera che si respira.

Il parco divertimenti è adatto a tutti, offre infatti 25 attrazioni sia per adulti che per bambini. Tra quelle storiche è presente il carosello con i classici cavalli a dondolo, le autoscontro, la ruota panoramica, le montagne russe e la casa degli specchi e dei fantasmi.

tibidaboMa c’è molto di più; al suo interno è infatti possibile visitare un museo dedicato agli automi, giocare nella sala Crea Tibi, dove i bambini si divertono con i Lego, assistere ad uno spettacolo di marionette e divertirsi con altre attrazioni quali un miny smart-city e quella degli aeroplani che permette di godere della magnifica vista su Barcellona dall’interno di riproduzioni di velivoli del 1925.
Sono inoltre presenti numerosi servizi per tutti i visitatori del parco divertimenti, quali ristoranti ed aree picnic.
Gli orari di apertura del parco variano in base ai periodi dell’anno, per questo è consigliabile sempre visitare il sito ufficiale e consultare il calendario proposto.
Il biglietto d’ingresso può essere acquistato alla biglietteria che si trova all’ingresso o online, tramite il sito ufficiale, e presentando il voucher al momento dell’accesso al parco. Costa €28,50 per gli adulti e €10,30 per i bambini; sotto i 90cm di altezza l’ingresso per i bambini è invece gratuito.
E’ possibile inoltre acquistare un biglietto singolo per un’unica attrazione presente fuori dai cancelli, la ruota panoramica ad esempio che è l’emblematica attrazione del parco.

tibidabo

Come arrivare al Tibidabo

Chi non ha a disposizione l’auto o un mezzo proprio può raggiungere il Tibidabo in due diversi modi.
La prima opzione è quella di usare l’autobus. Il Tibibus si ferma a Placa Catalunya, precisamente all’incrocio tra la piazza e la Rambla, ed all’uscita della fermata della metropolitana Vall d’Hebron. Gli autobus passano ogni 20/30 minuti a partire dalle 10 del mattino ed il prezzo del biglietto è di 3€ partendo da Placa Catalunya e di €4,20 da Vall d’Hebron.tibidabo

Esiste però un modo molto più caratteristico per raggiungere la cima della montagna che permette di godere dello stupendo panorama, vale a dire utilizzando il Tramvia, un vecchio tram blu stile anni ’20, e una funicolare.
Partendo dalla metro di Piazza Catalunya è possibile, attraverso la linea L7, raggiungere il capolinea Avinguda del Tibidabo.

Qui inizia il percorso che possiamo definire “turistico” e che infatti tutte le guide turistiche consigliano. Dopo aver pagato il biglietto, si può salire sul Tramvia Blau che porta direttamente al punto di partenza della funicolare, a Plaza del Dr. Andreu.

La funicolare permette di raggiungere in pochi minuti in cima del Tibidabo, attraverso un percorso rettilineo di 1102 metri ed una pendenza del 25%; il panorama che appare man mano che si sala è sempre più spettacolare.
Il prezzo del Tramvia Blau è di €4,50, mentre quello della funicolare è di €7,70.
Mentre la prima opzione permette di raggiungere direttamente il monte partendo dal centro di Barcellona, la seconda è un trasporto più suggestivo che permette si ammirare la bellezza dei paesaggi, tuttavia il costo di tramvia e funicolare, sia per l’andata che per il ritorno, risulta abbastanza elevato.

Dove mangiare al Tibidabo

tibidaboUna volta raggiunta la cima della montagna del Tibidabo si ha la possibilità di scegliere tra una varietà di offerte gastronomiche.
Se l’idea è di trascorrere la giornata all’interno del parco divertimenti, l’opzione migliore è quella di consumare qualcosa di semplice e veloce dentro il parco stesso, oppure decidere di mangiare al Masia Restaurant Tibidabo che si trova proprio all’ingresso. Tuttavia trovare cibo e bevande a prezzi economici non è semplice al Tibidabo quindi portare con sé dei panini da consumare nelle aree picnic attrezzate con tavoli, è sempre la scelta migliore per risparmiare.
Se invece avete voglia di Tapas, una buona alternativa potrebbe essere quella di mangiare al Bar Mareblau che propone cucina di eccellente qualità e si trova ai piedi del Tibidabo, nello specifico nella Piazza del Dr. Andreu dove parte il Tram. Nella stessa piazza si trova anche il Ristorante La Venta, mentre a Piazza Vallvidrera il Ristorante Casa Trampa Trampa prepara “bocadillos”, vale a dire panini in spagnolo, e piatti di cucina casereccia.

 

Dove dormire al Tibidabo

Le opzioni di alloggio sul monte Tibidabo non sono molte anzi, l’unico albergo che si trova sul monte è il Gran Hotel La Florida, un hotel di lusso con una vista mozzafiato su Barcellona.
Altri hotel si trovano in zone molto vicine al Tibidabo ed anche a pochi minuti dal centro della città grazie ai collegamenti di metro e mezzi pubblici, tra questi Tibidabo Apartments, Aparthotel Bonanovao e Residencia Universitaria Sarrìa.

Foto del Tibidabo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *